Tappeti e Arazzi

Altri oggetti principi della tradizione sarda che non possono assolutamente mancare in un vero negozio di artigianato sardo come quello di Fiorenza Elisabetta sono i tappeti e gli arazzi sardi che raccontano ancora una volta l’antica storia della Sardegna.

Realizzato in lana che anticamente veniva tinta con essenze vegetali il tappeto sardo tradizionalmente viene usato come complemento d’arredo della casa. Una tecnica con la quale questi tappeti spesso vengono tessuti è la tecnica a “Pibiones” cioè ad acini d’uva che viene realizzata monocromaticamente, in bianco, in ocra e in altre tonalità con un particolare annodato che crea un raffinato effetto bassorilievo.

Sono molteplici in realtà i bellissimi oggetti frutto della sapiente e abile tessitura delle donne sarde che fino a poche generazioni fa preparavano nelle domus (case) l’intero corredo nuziale intessendo tappeti, arazzi e tende.

Va tenuto presente che ogni tappeto è unico e originale ed è il risultato di un lungo e paziente lavoro, si tratta di un’arte antica che viene tramandata da generazioni e che ciò fa del tappeto sardo un prodotto artigianale dal valore inestimabile.

A riguardo sono presenti in negozio i tappeti frutto della tessitura al telaio della pluripremiata artigiana sarda Giovanna Chessa di Ule.

Share by: